Trasmissioni

Programma 2021

La quinta edizione di Trasmissioni estende la sovrapposizione di segni coreografici divergenti e disperde l’orizzonte referenziale frantumando in più zone l’area di attività verso periferie non osservate. La ricerca della connessione tra fare e non fare, tra fare e fare spazio, la questione dell’assenza nella presenza, sono nuclei che ricorrono sia all’interno dei processi di trasmissione che negli atti performativi. Una linea trasversale che non è sufficiente a rendere uniforme l’orizzonte. Dall’emersione delle convergenze e delle divergenze stilistiche e linguistiche, in micro-frammenti o nelle strutture radicali su cui ogni artista elabora la propria opera, si aprono nuove zone di azione, equilibri diversificati dello spazio della danza.