Programma

ore 20.00
4 NOVEMBRETEATRO DEL LIDO DI OSTIA
Nell'ambito di COMPOSIZIONI

 

ANNA GIUSTINA / COMPAGNIA AREAREA

reRality

reRality nasce dall’osservazione dei passeggeri del treno RER parigino. È un’indagine dell’umanità intorno a me, della sua presenza evanescente nella realtà e del suo rapporto perverso con l’irrealtà. Il RER è un concentrato di umanità. Ogni passeggero contempla voluttuosamente il proprio sé, il protagonista ineliminabile della propria vita. Allorché, tutt’intorno, ecco la moltitudine: uno scorrere incessante di carne e sudore, parole e pensieri; altre vite che sfiorano, urtano, schiacciano. L’individuo si rende conto di essere anch’egli immerso in questo flusso, parte indistinguibile di una moltitudine nauseabonda e incontinente. L’Io protagonista vacilla nello spazio limitato del mondo reale e vanamente cerca la sua stabilità nello spazio infinito, ma inesistente, del mondo virtuale. 

AUTORE E INTERPRETE: Anna Giustina
MUSICA: Einstürzende Neubauten, Al Bowlly, Alva Noto, Berio, Raffaello Antonutti
PROGETTO VINCITORE Premio Twain_direzioniAltre
RINGRAZIAMENTI: Raffaello Antonutti, Laetitia Arnaud, Marta Bevilacqua, Maria Augusta Chizzola, Roberto Cocconi, Cristiana Fusillo, Isabella Giustina, l’organizzazione, la giuria e i partecipanti del festival Cortoindanza 2016 – Coreografie dal vivo in forma breve (Cagliari), l’organizzazione del festival Miniatures_Rassegna coreografica per assoli contemporanei—II edizione, 2017 (Perugia), l’organizzazione del concorso Premio Twain_direzioniAltre (Ladispoli), in particolare Loredana Parrella e Roberta Nicolai per il tutoraggio durante la residenza a Ladispoli.

Programma Menu

Fun Supersized