Programma

ore 20.00
20 e 21 OTTOBRE BRANCACCINO 

 

BARTOLINI / BARONIO

DOVE TUTTO E' STATO PRESO

«Un germoglio di quercia è piantato dentro un vaso prezioso che dovrebbe accogliere soltanto fiori delicati; le radici si espandono, il vaso si spezza» J. W. Goethe

Nella casa assediata dai tarli, ogni stanza è il racconto di un mondo ladro. Abitare dove tutto è stato preso non è comodo, ma sotto il peso delle sue polveri cerchiamo la possibilità di curarne le rovine. La correzione, prova di follia ma anche di resistenza umana, si dispiega allora nella costante trasformazione degli elementi quotidiani: la casa si fa corpo, architettura esistenziale e rifugio a cui tornare per fare mondo invocandone il futuro. A ritroso verso i primi sensi e luoghi, cerchiamo le parole da consegnare a chi abiterà la casa dopo di noi, aprendo il tempo del nostro costruire tra la Terra, il corpo e il teatro. Dove tutto è stato preso c’è ancora una rosa gialla, un giardino di cui prendersi cura.

di e con Tamara Bartolini e Michele Baronio
drammaturgia Tamara Bartolini
scene e paesaggio sonoro Michele Baronio
collaborazione al progetto, assistente alla regia e foto Margherita Masè
collaborazione artistica Fiora Blasi, Alessandra Cristiani, Gianni Staropoli
suono Michele Boreggi
concept video Raffaele Fiorella
regia Tamara Bartolini/Michele Baronio

produzione Bartolini/Baronio | 369gradi
coproduzione Teatri di Vetro festival/triangolo scaleno teatro
con il supporto di Residenza IDRA (Brescia) e Armunia (Castiglioncello) nell’ambito del progetto CURA 2017
residenze Teatro Crest (Taranto) | Dracma Teatro - del Bello Perduto (Reggio Calabria) | Carrozzerie n.o.t (Roma) | Teatro del Lido di Ostia (Roma)

 

 

grazie agli allievi del laboratorio Biografie/Ritratti | Carrozzerie n.o.t per i loro contributi alla drammaturgia, agli adulti e bambini intervistati durante le residenze, alla Correzione di Bernhard, alle visoni di Clément, ai sensi amorosi di Zambrano, alla tragica delicatezza di Bourgeois, al cosmo umano di Herzog.

Programma Menu

Fun Supersized