News

PIATTAFORMA DANZA, SÍ GRAZIE, PERÓ…

Che l’Italia torni a organizzare una Piattaforma Danza dopo 14 anni, e lo faccia cercando di correggere le mancanze emerse nel numero zero dell’anno scorso a Torino, è positivo.
L’edizione di Brindisi e Lecce, tenutasi dal 22 al 24 novembre scorsi, ha beneficiato di un percorso di selezione trasparente che però, per alcuni inutili burocratismi nelle regole d’accesso ha escluso dalla partecipazione alcuni giovani coreografi, tra i più promettenti. Ma sono errori che si possono correggere. Ed è stata buona l’organizzazione dell’evento e confacente la risposta di pubblico...

INCONTRO PUBBLICO A ROMA

Cresco presenta il progetto Smart.IT a Roma il prossimo sabato 24 novembre 2012 ore 15.00 presso l'Opificio Telecom Italia sede Romaeuropa Festival. Nelle economie occidentali sta emergendo, di fianco ai settori tradizionali (agricoltura, industria e terziario), un settore quaternario basato sul sapere, sulla conoscenza, sulla creazione, nonché sul controllo dell’insieme dei mezzi di informazione e comunicazione utili alla loro trasmissione. Le professioni della creazione fanno parte di questo nuovo settore in cui predomina il lavoro in modalità progetto...
 

6 ottobre h 11.00  TEATRO MAGNOLFI   Prato

nell'ambito di

CONTEMPORANEA FESTIVAL  X edizione

Raduno degli artisti della scena
"PUNCTUM" E TEMPO
Dalla fotografia alla scena
[incontro]
a cura di Claudio Morganti

ingresso gratuito/ free entrance
confermare la partecipazione al numero 0574 608533/
please confirm your partecipation calling 0574 608533
massimo 60 partecipanti / max 60 partecipants


Ho sempre trovato anomalo e, nello stesso tempo, sensatamente ardito l'accostamento diretto che R. Barthes fa tra "fotografia" e "teatro".
E' un concetto che mi sento di condividere ma che vorrei provare a chiarire discutendone con qualche amico.
Nel caso specifico vorrei farlo con
Nicola Bruschi (scenografo)
Azzurra D'Agostino (poeta)
Patrizio Dall'argine (attore-pittore)
Patrizio Esposito (fotografo)
Piero Giacchè (antropologo)
Attilio Scarpellini (critico teatrale)
C. Morganti

Sabato 21 aprile 2012
Coordinamento Realtà della Scena Contemporanea

Giornata nazionale di C.Re.S.Co.

Tutti assieme, nello stesso giorno, i promotori di C.Re.S.Co. incontrano il pubblico, gli artisti, i critici, gli operatori, le istituzioni; una giornata nazionale che assume il sapore di un’epifania per raccontare in scena chi sono, in questo momento, i promotori di C.Re.S.Co.
Un pensiero, un’azione, una prova aperta, uno spettacolo, un incontro, una festa: un gesto collettivo per mostrare le tante anime poetiche e politiche, culturali e organizzative che compongono e attraversano una parte della scena del presente che si riconosce attorno agli interrogativi sollevati da C.Re.S.Co. Per un confronto e uno scambio delle esperienze con chi ha voglia di osservare e comprendere, dall’esterno e dall’interno, le crescite di C.Re.S.Co.
Le iniziative promosse il 21 aprile sono realizzate da singoli promotori o da più realtà aggregate, e condivise con associazioni e compagnie che non fanno parte del coordinamento nazionale.

Segni e disegni artistici diversi, inevitabilmente, per tracciare e congiungere una moltitudine di percorsi che esprimono la complessità della cultura teatrale contemporanea. Allo stesso tempo, la Giornata nazionale di C.Re.S.Co. si propone di rivelare al pubblico come i promotori del coordinamento interpretano la propria adesione, artistica e organizzativa; la ragione e il sentimento che li accompagna nella condivisione di un percorso comune; la fatica e la bellezza di incrociare gli sguardi e le tensioni degli altri, insieme al proprio lavoro.
La prima Giornata nazionale di C.Re.S.Co. si può immaginare come un quaderno per appunti: fogli bianchi da riempire con i contenuti e le firme delle differenti realtà regionali che operano quotidianamente dentro una comunità artistica e sociale che li accoglie, li sostiene, li emargina.

Sfogliando il quaderno, si riuscirà a leggere la vitalità di un movimento nazionale rappresentato dai promotori di C.Re.S.Co. Consapevoli di raffigurare solo dei segmenti di una realtà molto più complessa e stratificata, siamo coscienti però di testimoniare delle esperienze di lavoro – pensieri, pratiche e sogni – importanti e vitali per generare altri e nuovi esercizi da svolgere singolarmente e in gruppo.

Scarica il programma
COMUNICATO STAMPA del 21 aprile
PROGRAMMA DEL 21 APRILE
Giornata Nazionale di C.Re.S.Co. 1° parte
Giornata Nazionale di C.Re.S.Co. 2° parte

Chi c'è on-line

Abbiamo 49 visitatori e nessun utente online

Fun Supersized